Pugilatore Legionario

“L’antico e cruento combattimento del legionario, insegnato successivamente come combattimento estremo a mani nude nelle scuole gladiatorie, torna vivo!
Sviluppato e rimodernato come arte marziale italiana, trova oggi la sua massima efficacia in lavori ad alto rischio di aggressione e negli sport da combattimento.”

Maestro Tiziano Lanza

È diverso dalle altre arti marziali o sport da combattimento?

Rappresenta un’evoluzione.
Il Pugilatore Legionario più che differenziarsi rispetto alle altre marziali si pone in una dimensione evolutiva: basa le sue fondamenta dall’addestramento dei legionari a cui unisce caratteristiche di realtà e strategie di guerra. Questo è l’aspetto fondamentale, perché oggi le arti marziali sono sempre più proposte come un “semplice” esercizio da palestra, o peggio, spettacolo.

Si adatta perfettamente.
Il Pugilatore Legionario si adatta perfettamente a qualsiasi arte marziale o sport da combattimento già praticato (pugilato, thai boxe, kick boxing, sanda, full contact, arti marziali miste) e permette di ampliare le capacità sviluppando velocità, controllo ed efficacia. Per questo può essere appreso anche come migliorativo di arti già praticate.
Ideale per chi vuole risultati vincenti nell’MMA e nel combattimento sportivo.

Ti insegna ad agire prima.
La maggior parte dei sistemi ti allena a un comportamento Azione > Reazione.
Con il Pugilatore Legionario sei un passo avanti in una modalità di Azione > Azione.

Provato nella realtà.
Utilizzato con efficacia in contesti reali di attività di guardia del corpo, scorta privata, agenzie di sicurezza, addestramento di forze dell’ordine.